Cucina Con Amore

Il Segreto delle Tigelle Perfette: Trucchi e Ricette

Piatto rustico di Tigelle italiane dorate, appena sfornate e pronte per essere farcite, su un tavolo di legno con condimenti tradizionali sullo sfondo. pinit

Benvenuti nel mondo delle Tigelle, uno dei gioielli della cucina tradizionale italiana, ricche di gusto e storia. In questo viaggio culinario, scopriremo come preparare le perfette Tigelle, un piatto che unisce semplicità e sapore in un equilibrio delizioso.

Queste piccole focaccine rotonde, tipiche della regione Emilia-Romagna, sono non solo un piacere per il palato ma anche un simbolo di convivialità e tradizione. Prepariamoci a immergerci nei segreti della loro preparazione e a svelare qualche trucco per ottenere delle Tigelle morbide e gustose, perfette da farcire con salumi, formaggi o pesto.

Origini e Storia:

Le Tigelle, conosciute anche come Crescentine, hanno radici profonde nella storia culinaria dell’Emilia, in particolare nella zona modenese. Questo piatto nasce dall’esigenza di creare un alimento semplice ma nutriente, in grado di accompagnare i pasti dei lavoratori nei campi.

Tradizionalmente cotte tra due dischi di terracotta o di pietra refrattaria, le Tigelle erano un modo per sfruttare il calore del focolare, cuocendo un impasto a base di farina, acqua e lievito. Con il tempo, la ricetta si è arricchita, includendo l’uso dello strutto o dell’olio, e si è trasformata da semplice pane quotidiano a vero e proprio simbolo della cucina casalinga e della convivialità.

Oggi le Tigelle rappresentano un piatto amato e diffuso, capace di riunire famiglie e amici attorno alla tavola, condividendo momenti di autentica gioia culinaria.

Piatto rustico di Tigelle italiane dorate, appena sfornate e pronte per essere farcite, su un tavolo di legno con condimenti tradizionali sullo sfondo.

Il Segreto delle Tigelle Perfette: Trucchi e Ricette

Tempo di Preparazione 620 min Tempo di Cottura 15 min Tempo Totale 10 ore 35 min Difficoltà: Principiante

Descrizione

Immergiti nella tradizione culinaria italiana con questa ricetta di Tigelle. Scopri passo dopo passo come preparare queste deliziose focaccine, perfette per riunire amici e famiglia attorno a sapori autentici.

Ingredienti per le Tigelle

PREPARAZIONE

  1. In una ciotola grande, mescolate insieme le farine tipo 0 e tipo 00.

  2. Aggiungete il lievito di birra secco e lo strutto alla miscela di farine.

  3. Versate gradualmente il latte intero nella ciotola, mescolando bene per incorporarlo.

  4. Aggiungete l'olio extravergine di oliva e l'acqua, continuando a mescolare fino a quando l'impasto inizia a staccarsi dai bordi della ciotola.

  5. Aggiungete il sale e impastate l'impasto su un piano di lavoro fino ad ottenere una consistenza liscia ed omogenea.

  6. Mettete l'impasto in una ciotola, copritelo con della pellicola trasparente e lasciatelo riposare a temperatura ambiente per 2 ore.

  7. Dopo il riposo, riponete l'impasto in frigorifero per 8 ore.

  8. Cospargete di farina un piano di lavoro e stendete l'impasto con un mattarello fino a uno spessore di 5mm.

  9. Usando un tagliapasta del diametro di 8,5 cm, ricavate dei cerchi dall'impasto, per un totale di 18 pezzi.

  10. Preparate una teglia foderata con carta da forno e disponetevi sopra i cerchi di impasto, facendo attenzione a non sovrapporli.

  11. Lasciate riposare l'impasto sulla teglia per 20 minuti.

  12. Riscaldare la tigelliera a fuoco medio per 5 minuti per lato.

  13. Una volta calda, posizionate i cerchi di impasto nella tigelliera, chiudetela e cuoceteli per 5 minuti per lato.

  14. Controllate che le tigelle siano dorate da entrambi i lati, poi trasferitele in un contenitore foderato con un panno, coprendole mentre sono ancora calde.

  15. Servite le tigelle calde, o tagliatele come un panino e farcitele a piacere.

    Con questi semplici passaggi, potrete gustare delle deliziose tigelle fatte in casa, perfette per un pasto conviviale e pieno di sapore. Buon divertimento e buon appetito!

Consigli per la Preparazione

  • Scelta della Farina: Usate un mix di farina tipo 0 e tipo 00 per ottenere tigelle morbide ma croccanti.
  • Impasto: Assicuratevi che l'impasto sia ben lavorato e liscio. La consistenza deve essere elastica ma non appiccicosa.
  • Riposo dell'Impasto: Lasciate riposare l'impasto a temperatura ambiente per 2 ore e poi in frigorifero per 8 ore. Questo processo aiuta a sviluppare il sapore e la struttura.
  • Cottura: Riscaldare bene la tigelliera prima di cuocere le tigelle e girarle spesso per ottenere una doratura uniforme.
  • Servizio: Servite le tigelle calde. Possono essere farcite con salumi, formaggi, pesto o altre salse a piacere.

Sezione FAQ

Expand All:
Posso fare le tigelle senza tigelliera?

Sì, è possibile utilizzare una padella antiaderente, anche se la tigelliera consente di ottenere la forma e la consistenza tipica.

Posso usare lievito fresco invece di quello secco?

Sì, potete sostituire il lievito di birra secco con lievito fresco, regolando le proporzioni (circa 9g di lievito fresco).

Quanto tempo si conservano le tigelle?

Le tigelle si conservano per circa 2-3 giorni in un contenitore ermetico. Riscaldatele prima di servire per farle tornare morbide.

Posso congelare le tigelle?

Sì, potete congelarle dopo averle fatte raffreddare. Scongelatele e riscaldatele prima di servire.

Cosa posso usare al posto dello strutto?

Se preferite una versione senza strutto, potete sostituirlo con burro o olio d'oliva.

Posso preparare l'impasto in anticipo?

Sì, potete preparare l'impasto il giorno prima e lasciarlo riposare in frigorifero fino al momento dell'uso.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una domanda

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Min

Share it on your social network